È utile nei seguenti casi:

  • Prevenzione nel caso in cui si applichi trattamento di riproduzione assistita::
    • Se vi sono indizi che fanno pensare all’esistenza di difficoltà nell’ottenimento di spermatozoi per difficoltà di avere un’eiaculazione nel giorno stesso della tecnica.
    • In caso di assenza obbligata nel giorno stesso della tecnica.
    • Ottenimento previo di spermatozoi dal tessuto testicolare.
  • Prevenzione della sterilità secondaria in malattie oncologiche o in trattamenti di chemioterapia o radioterapia.
  • Prevenzione in caso di contraccezione mediante vasectomia..

Prevenzione in caso di realizzazione di trattamento di riproduzione assistita

Il congelamento di spermatozoi è indicato nei seguenti casi:

  • Se vi sono indizi di difficoltà massima nell’ottenimento di spermatozoi dovuta a difficoltà di eiaculazione.
  • In caso di assenza dell’uomo il giorno della realizzazione della tecnica.

Ottenimento previo di spermatozoi dal tessuto testicolare nei casi in cui questi non siano presenti nell’eiaculato. In questi casi si devono ottenere chirurgicamente mediante tecniche di recupero spermatico.

Prevenzione della sterilità secondaria nelle malattie oncologiche o nei trattamenti di chemioterapia o radioterapia.

A mano a mano che avanzano le conoscenze nel campo della riproduzione e del congelamento di gameti, vengono sviluppati ampi programmi nella prevenzione della sterilità secondaria nelle malattie oncologiche e nei trattamenti a esse correlati.
Il congelamento di spermatozoi al momento della diagnosi di determinate patologie sistemiche e oncologiche ha uno speciale interesse. In relazione a queste patologie (e in conseguenza alla pratica di chirurgia, chemioterapia o radioterapia) può verificarsi una deplezione transitoria o definitiva della spermatogenesi e anche un’alterazione dell’eiaculazione che provochi la perdita della capacità fertile dell’uomo.
Nel protocollo di azione Fertilab, offriamo una prognosi clinica della fertilità e un monitoraggio periodico della funzione riproduttiva sessuale. Lavoriamo a stretto contatto con l’équipe di oncologia dei nostri pazienti.

Prevenzione in caso di contraccezione mediante vasectomia

Prima di procedere alla contraccezione mediante vasectomia, è bene contemplare la possibilità di congelare un campione di seme. Dobbiamo tenere conto del fatto che una percentuale compresa tra il 2 e il 4% degli uomini che si sottopongono a vasectomia manifesta in seguito il desiderio di paternità.Vasectomia La vasectomia è uno dei metodi contraccettivi che una coppia può scegliere quando non desidera avere figli. È un’opzione frequente, molto semplice, sicura e reversibile.La vasectomia è un metodo contraccettivo che consiste nell’ostruire e tagliare i dotti deferenti impedendo così la presenza di spermatozoi nell’eiaculato. È un’opzione che abitualmente si sceglie per la sua semplicità, la sua sicurezza contraccettiva e per l’assenza di effetti secondari.Si può affermare che la vasectomia sia praticamente reversibile al 100%. I testicoli non smettono di produrre spermatozoi, per cui, nel caso in cui si desideri ritornare fertili, è possibile ricanalizzare i dotti deferenti mediante chirurgia (vasovasostomia) o anche realizzando una microaspirazione di spermatozoi testicolari per utilizzarli in tecniche di riproduzione assistita.In Fertilab, realizziamo la vasectomia percutanea con anestesia transdermica senza necessità di alcun punto di sutura.

RICHIESTA INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO FERTILAB

Compila il form e ti contatteremo immediatamente..

Ho letto e accetto le condizioni legali condizioni legali *