La ricezione ovocitaria è la tecnica di riproduzione assistita in cui il gamete femminile (ovulo) viene messo a disposizione da una donna diversa da quella che riceverà l’embrione. Si realizza un ciclo di fecondazione in vitro fecondando gli ovuli della donatrice con seme del partner della paziente ricevente.

La donazione di ovuli è indicata quando:

Egg donation is indicated when:

  • Non si dispone di ovuli propri (quando la paziente presenta menopausa, sia naturale, sia indotta da trattamenti medici o chirurgici, o dal trattamento di tumori…).
  • Vi è un rischio di trasmissione di qualche malattia ereditaria..
  • I gameti sono di bassa qualità (donne maggiori di 45 anni, cicli previ di FIV senza successo, ripetizione di aborti…).

In Fertilab, l’età massima per realizzare un ciclo di ricezione ovocitaria è di 50 anni, sempre che si confermi un buono stato di salute da parte della ricevente..

Che cosa dice la legge

La legge spagnola autorizza e regola la donazione di ovuli mediante la Legge 14/2006 sulle tecniche di riproduzione assistita e mediante il Real decreto 412/1996.

Come si seleziona la donatrice?

La selezione delle donatrici si realizza in base a criteri medici molto severi. Le donatrici sono donne giovani di età compresa fra i 18 e i 35 anni, con un buono stato di salute psichica e fisica. In Fertilab abbiamo stabilito un’età massima di 32 anni per essere donatrici dopo avere valutato i nostri risultati per fascia di età.

Otteniamo trattamenti ottimali grazie ai quali l’età media delle nostre donatrici si stabilisce intorno ai 26 anni.

La donatrice compila un questionario sui suoi precedenti e sui precedenti familiari, evidenziando nello studio quelle patologie che possano avere una componente ereditaria. La candidata si sottopone a un test di personalità e a una visita con la ginecologa che consta di: esplorazione fisica, citologia cervico-vaginale, colture vaginale e cervicale, ecografia vaginale, analisi del sangue per determinare il gruppo sanguigno e il cariotipo, test per conoscere lo stato ormonale, se sia portatrice di fibrosi cistica e per escludere malattie infettive (epatiti B e C, HIV, sifilide…).

La donatrice firma un consenso scritto mediante il quale accetta di donare i suoi ovuli e rinuncia a conoscere l’identità della ricevente.

Come si assegna una donatrici?

L’assegnazione di donatrice viene effettuata dal centro garantendo la massima somiglianza fenotipica e immunologica tra donatrice e ricevente (dobbiamo garantire la somiglianza fisica e di gruppo sanguigno). L’unica informazione rilevante della donatrice che viene comunicata alla ricevente è quella importante per il controllo gestazionale (età, gruppo sanguigno e fattore Rh).

Come realizziamo la tecnica di ricezione di ovuli donati?

In Fertilab, i cicli di ricezione di ovuli si possono realizzare in modo sincronico o asincronico.

Ciclo Sincronico

La ricevente e la donatrice realizzano il ciclo simultaneamente. È il trattamento che ci offre maggiori probabilità di successo.

La donatrice segue un trattamento di stimolazione ovarica mediante la somministrazione di iniettabili di gonadotropine per via sottocutanea durante due settimane. Si realizzano controlli ecografici e analitici che ci permettono di fissare il giorno della puntura follicolare con un anticipo di 48-72 ore. Successivamente, si recuperano gli ovociti che saranno fecondati con gli spermatozoi del partner della ricevente.

In Fertilab, crediamo di dover offrire le massime probabilità di gestazione alle nostre pazienti e per questo tentiamo di ottenere un numero minimo di 6-8 ovociti per ciclo..

La media di ovuli per ricevente in Fertilab è intorno agli 11, e ci permette di ottenere un numero di embrioni sufficiente per poter portare a termine una buona selezione embrionale.

La paziente ricevente realizza il trattamento di preparazione endometriale mentre la donatrice realizza la stimolazione ovarica per avere l’endometrio preparato all’annidamento dell’embrione trasferito.

Se la paziente ricevente presenta attività ovarica prima di iniziare il trattamento, dobbiamo somministrare una dose di analogo di GnRH per bloccare l’ovulazione durante il ciclo di ricezione e poter continuare così detto ciclo con la donatrice.

Durante il trattamento, si effettuano controlli mediante ecografia vaginale per misurare lo spessore e l’andamento della linea endometriale. Questo trattamento può durare per due settimane. Una volta confermata la gravidanza, la terapia ormonale sostitutiva va portata a termine fino alla 12ª settimana di gestazione.

Il numero di embrioni che si trasferiscono in un ciclo viene deciso consensualmente tra i professionisti del centro (biologi, medici) e la coppia. Nei cicli di ricezione di ovuli, abitualmente trasferiamo 2 embrioni a 2-3 giorni dalla puntura follicolare. Ciò nonostante, o per richiesta della coppia, o per criterio medico (età della ricevente, patologia per cui la gestazione multipla è controindicata), si programma il trasferimento selettivo di un embrione.

Ciclo Asincrono

La ricevente non sarà sincronizzata con la donatrice, ma gli ovociti della donatrice saranno fecondati con il seme del partner, oppure con seme di un donatore. E gli embrioni ottenuti, sempre che siano di buona qualità, saranno vetrificati e trasferiti in un secondo momento, quando l’endometrio della ricevente sarà pronto.

Risultati:

  • Ricezione di ovociti (ciclo sincrono): 61.9% per ciclo.
  • Ricezione di ovociti (ciclo asincrono): 45% per ciclo.
RICHIESTA INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO FERTILAB

Compila il form e ti contatteremo immediatamente..

Ho letto e accetto le condizioni legali condizioni legali *