Grazie allo spirito di ricerca e innovazione dei nostri professionisti, in
Fertilab abbiamo sviluppato e adattato una serie di tecniche specifiche rivoluzionarie con l’intenzione di offrire i migliori risultati ai nostri pazienti.

Trasferimento con liquido follicolare

Il trasferimento embrionale si effettua con gli embrioni immersi in un piccolo volume di liquido. In pochi minuti, questa micro-goccia viene assorbita dall’endometrio, la mucosa che riveste l’utero. Abitualmente, il liquido che si utilizza in questa tecnica deriva da un metodo di coltura elaborato da un’impresa commerciale, ma in Fertilab realizziamo il trasferimento con lo stesso liquido follicolare della donna. Questo liquido si ottiene durante il processo di puntura follicolare per ottenere gli ovuli. Si tratta di un liquido molto denso, carico di ormoni, di fattori di crescita e di molte altre proteine. Una di queste proteine, l’acido ialuronico, può favorire l’impianto dell’embrione e il suo adattamento all’endometrio. Dobbiamo tenere presente che il passaggio degli embrioni da un ambiente liquido (il laboratorio sono incubati in un mezzo di coltura) a un ambiente umido può essere traumatico. Si produce uno shock osmotico che, grazie all’alta densità del liquido follicolare, sarà ammortizzato favorendo le possibilità di gestazione.

In Fertilab sono più di 15 anni che realizziamo il trasferimento embrionale con liquido follicolare, mezzo molto più naturale e fisiologico di quelli utilizzati in altri centri di riproduzione assistita. È una tecnica dettata
dal senso comune, e supportata scientificamente, che ci offre risultati molto buoni.

Fecondazione convenzionale “ultracorta”

Dai nostri inizi, più di 15 anni fa, quando portiamo a termine una fecondazione in vitro inseminiamo gli ovuli con spermatozoi per un minimo di due ore e un massimo di cinque, poiché sappiamo che l’esposizione spermatica per un periodo breve migliora la successiva evoluzione embrionale. Trascorso questo intervallo di tempo, gli ovuli vengono ripuliti e trasferiti a un mezzo di coltura pulito, privo di spermatozoi e altre cellule; un mezzo più appropriato per la successiva evoluzione dell’ovulo fecondato. Questa tecnica di solito non viene utilizzata perché esige più ore di dedizione, ma in Fertilab ci assumiamo l’impegno di curare i vostri embrioni nel modo più squisito.

Vantaggi della fecondazione “ultracorta”:

  • L’ingresso dello spermatozoo nell’ovulo avviene durante i primi 30 minuti di contatto. La nostra esperienza ci indica che lasciare in contatto gli ovuli e gli spermatozoi per molte ore non fa variare il tasso di fecondazione. En cambio, eliminare le cellule che stanno subendo un processo di degradazione e le tossine che generano, ottimizzano le condizioni del mezzo in cui si devono evolvere gli ovuli per simulare al massimo la reazione naturale che avrebbero nelle tube di Falloppio. Nel laboratorio, gli ovuli e gli embrioni non sono immersi in un tessuto nutrito dalla microcircolazione sanguigna, per cui l’unico modo di avvicinarsi che abbiamo per avvicinarci alle condizioni che si danno “in vitro”, è applicare il buon senso e rinnovare periodicamente i mezzi di coltura.
  • I mezzi di coltura sono concepiti per adattarsi alle necessità metaboliche di ciascuna fase evolutiva: dall’ovulo allo zigote e all’embrione. Così, una volta prodotta la fecondazione, converrà incubare questi elementi nel mezzo adeguato per ciascuna delle fasi. In Fertilab abbiamo osservato che possiamo ottenere una migliore qualità embrionale con la FIV “ultracorta” (più fisiologica) e con i cambiamenti continui di mezzo di coltura. I nostri studi sono stati pubblicati in diverse riviste scientifiche.

Nel ciclo naturale, dopo l’ovulazione, la tuba di Falloppio capta l’ovulo che discende mentre gli spermatozoi salgono dall’utero. Si calcola che la
quantità di spermatozoi che arriva a questo ovulo si avvicini a varie migliaia. Gli spermatozoi immobili e che muoiono lungo il tragitto, non
entreranno mai a contatto con questo ovulo. Così, affermiamo che l’ovulo è protetto dalle tossine generate dagli spermatozoi che muoiono durante il tragitto verso la fecondazione. Solo il più forte arriverà a penetrare nell’ovulo.

RICHIESTA INFORMAZIONI SENZA IMPEGNO FERTILAB

Compila il form e ti contatteremo immediatamente..

Ho letto e accetto le condizioni legali condizioni legali *
Técnicas Exclusivas